POESIE, DI G.PASCOLI

“Mi rivolgo a quei miliardi di soli più lontani di ogni immaginazione, ai grovigli di stelle, a ogni costellazione, astro per astro, indifferenti al tacito disastro, a voi, a voi girovaghe comete che sapete le vie del ciel profondo, o nebulose oscure, a voi che siete granai del cielo, ogni cui grano è un mondo.”

G. Pascoli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...